Curatorship Education

/maɪ prɪnt/ nasce come sotto-progetto di Mai Visti e Altre Storie, dedicato alla diffusione dell’arte irregolare (storicamente definita come Art Brut e più di recente Outsider Art) attraverso la realizzazione di riproduzioni a stampa manuale. La tiratura limitata, oltre a consentire la riproduzione di piccole e preziose serie di opere pensate per un pubblico diversificato di stakeholders e committenti, è anche un utile strumento per avviare buone pratiche di collaborazione con istituzioni nazionali e internazionali attive nel medesimo campo, attraverso lo scambio delle stesse e/o di opere d’arte conservate nell’archivio.

/maɪ prɪnt/ prende avvio dalla collaborazione fra l’Housing Giulia e l’archivio di arte irregolare Mai Visti. L’Opera Barolo, come primo mecenate, decide di cominciare una propria “collezione di arte irregolare”, a partire proprio dalle opere destinate alle unità abitative dell’Housing Giulia, previa formula del comodato d’uso e concorrendo a quella ristrutturazione di senso – fisica e simbolica – dello spazio quotidiano dei suoi ospiti, oltre che all’aumento della qualità estetica dello stesso. L’osservazione del luogo dove avviene quell’incrocio di storie a partire dal quale si innesca qualcosa nella vita dei singoli e dove la discontinuità e lo scarto possono essere compensati dalla continuità delle relazioni, ha portato a una selezione delle opere dell’archivio d’arte irregolare da riprodurre in tecniche di stampa tradizionali. Il lavoro di ogni artista selezionato è stato pensato per valorizzare due o più appartamenti con un allestimento site specific concepito come dispositivo narrativo utile a restituire la varietà delle cariche esistenziali dei coabitanti e come vettore di relazione in grado di facilitarne il dialogo.

/maɪ prɪnt/ non solo promuove l’innovazione sociale attraverso la cultura, favorendo un cambiamento di percezione da parte della comunità scientifica e della società civile nei confronti degli artisti irregolari, grazie al riconoscimento dell’autorialità della loro opera e dunque al loro accreditamento estetico e culturale, ma incentiva il lavoro creativo di giovani stampatori professionisti e sostiene gli autori irregolari, previa retribuzione a partire dalla vendita di una parte della tiratura delle stampe presso InGenio Bottega d’Arti e Antichi Mestieri – Città di Torino e altri canali.

Pubblicazioni, mostre, collaborazioni

. 15 aprile 2018 | Imaginé | piccolo Festival della narrazione per figure – Ex biblioteca Centro Visite Parco Naturale Alpi Marittime | Vernante (CN)

Presentazione Pioveva forte, assieme a Luisa Pellegrino autrice dell’affascinante viaggio onirico dentro le serigrafie di /maɪ prɪnt/.

. 20 Giugno 2017 | Spazio B – Libreria Bodoni.

Presentazione del libro Pioveva forte, una produzione ARTECO e Print About Me. Stampato in poco più di un centinaio di esemplari, Pioveva forte è un viaggio onirico dentro le serigrafie di /maɪ prɪnt/, liberamente ispirate alle opere di Rossella Carpino e Massimo Turato, conservate nell’archivio Mai Visti, accompagnate da un racconto inedito di Luisa Pellegrino.

. 15 – 18 Giugno 2017 | I never read – Art Book Fair Basel

Presentazione Pioveva forte, nell’ambito del sotto-progetto /maɪ prɪnt/, una produzione ARTECO e Print About Me, con un racconto di Luisa Pellegrino.

. 17 – 19 Maggio 2017 | Spazio MRF ex area industriale FIAT Mirafiori, Torino

Officine della salute. Esposizione al pubblico delle stampe serigrafiche in tiratura limitata realizzate nell’ambito del sotto-progetto /maɪ prɪnt/, durante una tre giorni di incontri, dibattiti e workshop organizzati da ASL Città di Torino in collaborazione con la Circoscrizione 2, le cooperative sociali operanti nell’ambito del Dipartimento della Salute Mentale, il PAV, Parco Arte Vivente, le associazioni di familiari e utenti.

. 19 maggio – 5 giugno 2016 | Palazzo Barolo Torino, /maɪ prɪnt/ Rossella Carpino, a cura di ARTECO.

. 6 – 9 novembre 2014 | The Others Torino, Rossella Carpino, a cura di Print About Me.